19 Nov 2017 - Messaggio riservato ai Soci

Centri Estivi

Centri Estivi

Si rivolge ai bambini da 5 anni ai 12 anni. L’attività si propone di favorire un clima di gruppo nel quale ognuno riesca a riconoscersi ed a trovare una propria identità, al fine di soddisfare bisogni di sicurezza, di esperienza, di affetto , di complicità, di integrità, di fiducia.

I campi estivi vengono attuati nella “Sede del Mappaluna” (in caso di Pioggia) e nel “Parco Fantasia” .

Vengono eseguiti nel periodo estivo da Giugno a Settembre con animatori selezionati che in passato hanno già operato nei Centri Estivi organizzati dal Mappaluna ed in altri Enti, con competenze specifiche.

L’accoglienza inizia alle 7,30 fino alle 16,30 – dal Lunedì al venerdì.

 

per informazioni e prenotazioni potete contattarci allo 049.617039 – o al 345.2630287

 

 

                                                                                                                  

 

CAMPUS  Mappaluna

   PER RAGAZZI 

 DAI 13 AI 17 ANNI

 “CAMPUS Mappaluna” per ragazzi dai 13 ai 17 anni nasce da un’esigenza sempre più crescente, da parte delle famiglie in cui entrambi e genitori lavorano, di sapere che i loro ragazzi trascorrano le giornate in un luogo sicuro ed attrezzato, dove possano confrontarsi in attività ludico-ricreative e dare libero sfogo alle loro iniziative, alla crescita e alla socializzazione con i loro coetanei.

L’associazione Mappaluna a.s.d  si  rivolge ad una fascia d’età che normalmente non viene presa in considerazione nei  centri estivi, ormai molto diffusi ovunque.

Alcuni dati sull’adolescenza…..La fascia di età dell’adolescenza necessita di un’attenzione particolare, in quanto rappresenta un processo evolutivo complesso. La condizione di equilibrio che si era stabilita nell’infanzia inizia a vacillare e finisce per arrestarsi con il momento di massima crescita, cioè quando i rapidi cambiamenti associati alle forti pressioni sociali, provenienti dal mondo esterno, infrangono la stabilità e sicurezza.Le famiglie spesso non riescono ad accettare il loro cambiamenti, a rispondere positivamente ai loro nuovi bisogni, spesso contradditori, di autonomia e di protezione.L’impossibilità della famiglia, causa impegni di lavoro, di essere più presenti nella loro vita quotidiana, aumenta questa difficoltà di comunicazione e pone le famiglie in uno stato d’ansia e di preoccupazione.

In questo contesto si inserisce il progetto “CAMPUS Mappaluna” che si pone l’obbiettivo di creare uno spazio dove l’adolescente può spaziare in molte attività senza sentirsi controllato ed obbligato.